Quali scarpe indossare? Con quelle da ginnastica non puoi sbagliare!

Che siano a spillo, a virgola, quadrati o scultura è arrivato il momento di dimenticarci dei tacchi: è giunta l’ora delle scarpe da ginnastica, o per chiamarle con un nome più internazionale e quindi chic, delle trainers.

Ad affermarlo le stesse case di moda, che nelle ultime due stagioni hanno preferito proporre questo modello di calzature, inusuale per le passerelle, tanto più per l’alta moda, e mettendo in secondo luogo le classiche décolleté.

A lanciare questa tendenza, presentando per prima calzature da ginnastica rivisitate, è stata Prada nella collezione della primavera 2014. Infatti rifacendosi allo stile urbano delle metropoli e lasciandosi influenzare dalle tendenze artistiche suburbane presenta sandali dalla silhouette ginnica decorati con maxi applicazioni di pietre ed allacciatura strap, il tutto abbinato con scaldamuscoli.

La tendenza si diffonde velocemente e giunta la stagione successiva da Milano giunge a Parigi, dove arriva ad invadere anche le passerelle dell’Haute Couture.

E’ il turno di Chanel che giunge ad accostare le sneakers con logo, seppur declinate in delicate tonalità pastello, ai capi più raffinati e preziosi tipici dell’alta-moda, con un effetto del tutto discutibile.

Ed infine Chistian Dior con alla guida Raf Simons, che mantenendo a seguire i dettami del new look, giunge a far sfilare sulla passerella per il prossimo autunno l’unione perfetta tra scarpe da ginnastica e scarpe col tacco, che pur conservando un classico cinturino nero e un tacco scultura sono caratterizzate da un importante plateau policromo, che chiaramente ricorda nella forma e nei colori le suole delle trainers.

E proprio lo stilista belga Raf Simons sembra amare a tal punto tale modello di calzature da aver da poco riconfermato la collaborazione con l‘Adidas per la produzione di otto modelli unisex. E anche se non è il primo designer a collaborare con marchi per collezioni sportwear, prima di lui Mcqueen e Stella Mccartney, è senza dubbio il primo a portare questa collaborazione anche su una prestigiosa passerella….

E nel pieno dubbio gusto di tale moda non resta che decidere da quale lato schierarsi, essere fashion victims a tutti i costi e girare con Nike abbinate ad un tailleur  o optare per un outfit meno vistoso ma pur sempre elegante e ricercato…

Annunci