Coppie di moda

Anche le più grandi icone della moda, gli stilisti più acclamati e i couturiers maggiormente apprezzati, oltre ad essere i protagonisti del fashion system, hanno anche un lato che li può far accomunare al resto degli esseri umani, l’AMORE. Moltissime le storie d’amore tra stilisti, e tutte incredibilmente romantiche ed affascinanti, e con questo articolo mostreremo alcune delle storie più note…

   VALENTINO e GIANCARLO GIAMMETTI

Valentino giovani  Valentino è Valentino e non ha bisogno di presentazioni, è semplicemente colui che ha portato l’alta moda italiana su un altro livello, al pari di quella francese e che ha fatto scopo della sua vita la continua ricerca del bello, che sia essa riscontrabile in un abito dal rosso intenso o in un castello francese stile Luigi XIII. Vita che ha condiviso e che continua a condividere, da quasi cinquant’anni, oltre che  nell’ambiente lavorativo con Giancarlo Giammetti. Per dodici anni sono stati sentimentalmente legati da un legame così forte che nonostante la fine della relazione sono rimasti insieme e con Giancarlo Giammetti alla gestione della parte finanziaria e Valentino dell’ area creativa hanno creato quello che è uno dei brand più affermati sul panorama mondiale della moda.

                                                                                           STEFANO GABBANA e DOMENICO DOLCE

Dolce-Gabbana-TerryRichardson-GQ-Italia-06.2009-03

Stefano Gabbana e Domenico Dolce, o semplicemente Dolce & Gabbana, con una o con due B, a voi la preferenza. Analogamente a Valentino e Giancarlo, anche loro nonostante la “separazione” avvenuta nel 2004, sono tutt’ora soci in affari e direttori creativi del loro marchio. Marchio fondato nel 1985 a Milano e che nel giro di pochi anni è riuscito ad affermarsi e a crescere a dismisura in tutti gli anni 90′ e a raggiungere il successo definitivo negli anni 2000′. Successo fondato principalmente sulla loro filosofia, tutto ruota intorno alla famiglia, alle origini siciliane, sin dal principio ispirazione per le loro collezioni, ma soprattutto di una donna sofisticata e sensuale.

                                                                                                     TOM FORD e RICHARD BUCKLEY

u5TtxIq-yvk

Tom Ford, stilista americano tornato recentemente in voga, è stato uno delle personalità di spicco nella moda degli anni 90′, quando era direttore creativo di Gucci. Ruolo che ricoprirà fino al 2004 quando abbandonata la direzione del brand fiorentino fonda il proprio marchio, tutt’oggi affermato nella cosmesi e negli accessori e con all’attivo una linea di abbigliamento maschile e femminile. Dal 1986 ha una relazione con il giornalista inglese Richard Buckley, incontrato quell’anno ad una sfilata. Oggi dopo 28 anni insieme, aver subito alti e bassi, come la malattia di Richard e l’uscita di Tom dal marchio Gucci, la loro unione è ancora stabile e ben salda e il loro rapporto è uno dei più dolci in assoluto e continuano ad alimentarlo vivendo insieme al figlio Alexander, recentemente adottato, nel loro ranch di Santa Fe.

                                                                                              YVES SAINT LAURENT e PIERRE BERGE’

picture-217

Forse la storia d’amore più romantica che sia mai stata narrata nel mondo della moda, quella di Yves Saint Laurent con Pierre Bergè. Indissolubilmente legati da un rapporto di passione  e da una potente alleanza economica, Yves Saint Laurent e Pierre Bergé sono riusciti a completarsi a vicenda, tanto avventato nel vivere la vita il primo quanto razionale il secondo.

La loro relazione, intrapresa sul finire degli anni 50′ e durata sino alla scomparsa dello stilista nel 2008 è già stata raccontata in un documentario, “L’amour fou”, presto sarà nuovamente nei cinema con ben due pellicole i uscita quest’anno.

Semplici storie d’amore? Io non credo… sono difatti appassionanti quanto gli amori delle tragedie shakespeariane, ma che essendo storie vere ci permettono di vedere e percepire come esseri umani questi titani della moda, che come tutti i comuni mortali hanno dovuto vivere relazioni clandestine, outing non sempre facili da fare difronte alla massa, dolorosi periodi attraversati da malattie e i classici “alti e bassi” che chiunque vive.

Annunci