#mycalvins: e tutti furono topmodel, per un istante

Corpi seminudi in bianco e nero che si stagliano sull’osservatore sprigionando la sensualità tipica delle campagne pubblicitarie di Calvin Klein, che dagli anni 90′ attraverso testimonial d’eccezione come Kate Moss e Christy Turlington ha fatto dell’intimo un prodotto da mostrare ed esibire.

Ed è proprio questo che Calvin Klein chiede ai suoi clienti, di spogliarsi. Come? Attraverso l’iniziativa #mycalvins, ovvero postando su Instagram e Twitter scatti di se stessi con addosso il proprio completo intimo, e dando la possibilità a tutti i comuni mortali di sentirsi per un istante dei fotomodelli alla in grado di competere con le più affermate top-model.

Inutile dire il successo incredibile che ha registrato, arrivando a coinvolgere migliaia di persone sparse in ogni parte del mondo, sbizzarrendosi a scattarsi foto nelle pose più originali  e stravaganti, chi cogliendo l’occasione di mostrare la propria forma fisica, chi semplicemente mettendosi in gioco e divertirsi. A parteciparvi di loro spontanea volontà moltissimi volti noti dello spettacolo e della moda, come Miranda Kerr, Poppy Delevingne, Kendall Jenner, Chiara Ferragni, Lara Stone, Vanessa Hudgens e Fergie.

Successo più che meritato ed aspettato, un’ottima trovata di marketing per auto-promuoversi attraverso i social, permettendo allo stesso tempo sia che i consumatori ricevano più visibilità attraverso un ruolo principale nella comunicazione, sia, obbiettivo principale dell’iniziativa, di incrementare le vendite.

CKlead_1

Avete già preparato il vostro completo e scelto che posa assumere?

Annunci